Qualcuno suggerì a Tarantino di rilasciare The Hateful Eight su iPhone (e lui non la prese bene)

Autore: Mara Siviero ,
Copertina di Qualcuno suggerì a Tarantino di rilasciare The Hateful Eight su iPhone (e lui non la prese bene)

Da quando Harvey Weinstein è stato indagato in seguito alle accuse di molestie e abusi sessuali nei confronti di diverse attrici e collaboratrici, Quentin Tarantino ha dato un taglio netto ai rapporti lavorativi con i fratelli Bob e Harvey Weinstein che hanno distribuito tutti i film del regista, prima con la compagnia Miramax e poi con The Weinstein Company.

Tuttavia, nel 2015 e prima di tornare da TWC, Tarantino si stava guardando intorno, alla ricerca di qualche compagnia che potesse distribuire il suo ultimo film, The Hateful Eight.

Advertisement

The Hateful Eight The Hateful Eight Alcuni anni dopo la fine della guerra civile il cacciatore di taglie John Ruth (Kurt Russell), chiamato "Il boia", scorta la latitante Daisy Domergue (Jennifer Jason Leigh). Nel corso del ... Apri scheda

Così, tra le diverse realtà distributive che hanno avuto un contatto con Tarantino, ci sarebbe stata anche Universal che avrebbe proposto al regista americano un’idea tanto originale quanto scioccante: far sì che il film venisse distribuito su iPhone.

Advertisement

Secondo quanto riportato dal The Wall Street Journal e riportato da /Film, Jeff Shell, ad oggi CEO di NBCUniversal, avrebbe rivelato di aver incontrato Tarantino per discutere riguardo la distribuzione di The Hateful Eight.

Visiona Romantica/Double Feature Films/FilmColony/The Weinstein Company
Un'immagine del film The Hateful Eight

Che Tarantino sia un fervo sostenitore delle proiezioni dei film in sala è cosa risaputa e basta immaginare quale possa essere stata la reazione del regista nel momento in cui Shell gli ha proposto di distribuirlo sul melafonino. Non a caso, infatti, pare che Tarantino, in tutta risposta all'offerta ricevuta, si sia limitato ad un "Fantastico", per poi girare i tacchi e andare via senza farsi più vedere. 

Alla fine, come risaputo, Tarantino è tornato nella braccia di The Weinstein Company che ha distribuito il film nel formato desiderato dal regista.

Tuttavia, nonostante la disapprovazione di Tarantino per quanto riguarda il tipo di visione in streaming, per ironia della sorte, alla fine The Hateful Eight è diventato un film disponibile su qualsiasi tipo di smartphone, grazie alla sua presenza nel catalogo Netflix.

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 4

The Hateful Eight: canzoni e curiosità sulla colonna sonora firmata Ennio Morricone

Dai tre brani recuperati da La cosa di John Carpenter all'Oscar dedicato alla moglie Maria, tutto quello che c'è da sapere sullo score che il Maestro ha realizzato (non senza polemiche) per il western di Quentin Tarantino.
Autore: Alessandro Zoppo ,
The Hateful Eight: canzoni e curiosità sulla colonna sonora firmata Ennio Morricone

La colonna sonora di The Hateful Eight di Quentin Tarantino è quella grazie alla quale Ennio Morricone ha conquistato il premio Oscar nel 2016, dieci anni dopo quello onorario per la carriera.

Lo score è stato composto, arrangiato e condotto per l'Orchestra sinfonica nazionale ceca (con la quale aveva già lavorato per #La migliore offerta di Tornatore) e registrato presso gli studi Abbey Road per l'incisione direct-to-vinyl.

Sto cercando altri articoli per te...