Sony cambia le date di uscita dei film 2021: il nuovo calendario

Autore: Simone Rausi ,
Copertina di Sony cambia le date di uscita dei film 2021: il nuovo calendario

L’anno è appena iniziato ma è già tempo di rimandare. Chi sperava che il 2021 segnasse il ritorno alla normalità – o almeno il ritorno in sala - dovrà ricredersi. È ancora tempo di Covid-19 e il sole, dietro le colline di Hollywood, non è ancora sorto. Molti dei titoli attesi per quest’anno sono già stati posticipati in attesa di tempi migliori. Un film già visto, fatto di pronostici, date mai certe, slittamenti che diventano cancellazioni. Da James Bond a Spider-man passando per i Ghostbuster: Sony ha annunciato le nuove date di release (che non possiamo che prendere come provvisorie). E pensare che, mai come adesso, c’è così tanto bisogno di supereroi.

No Time to Die

Il nuovo film di James Bond atteso per la primavera, scavalla l’estate e viene ricollocato in autunno. 007 non esce più ad aprile ma l’8 di ottobre. È la terza volta che il film con Daniel Craig viene rimandato. In No Time to Die, vedremo Bond in Giamaica, rilassato nella sua nuova vita tranquilla. A riportarlo al lavoro sarà un vecchio amico della CIA che lo coinvolgerà nella missione di salvataggio di uno scienziato e nel duello con un criminale armato di raffinate tecnologie.

Advertisement

No Time to Die No Time to Die Bond ha abbandonato gli impegni in prima linea e si gode una tranquilla vita in Giamaica. La sua pace ha vita breve dopo che il vecchio amico Felix Leiter della ... Apri scheda

Last Night in Soho

L’attesissimo horror di Edgar Wright si sposta dal 23 aprile al 22 ottobre. Dovremmo attendere un bel po’ per ammirare la fotografia anni ’60 e la complessa storia su due linee temporali. Last Night in Soho seguirà la vita della cantante Sandy (Taylor-Joy) nel 1965 e quella della giovane Eloise (Thomasin McKenzie) nella Londra del 2019. Entrambe scopriranno come le vie più affascinanti delle città possano rivelarsi delle trappole.

Ultima notte a Soho Ultima notte a Soho Eloise, ventenne cresciuta con la nonna dopo il suicidio della madre, arriva a Londra con il sogno di diventare stilista. Ha il mito della Swingin' London e della musica anni ... Apri scheda

Advertisement

Uncharted

Ennesimo rinvio anche per il film tratto dal famoso franchise di videogiochi Sony. Uncharted si sposta da luglio all’11 febbraio 2022. Ci separa oltre un anno dal film con Tom Holland nei panni di Nathan Drake. L’attore, giusto per rendere ancora più dura l’attesa, ha detto: “Uncharted offrirà quello che la maggior parte dei film tratti dai videogiochi non dà: una storia originale. Se hai giocato al videogioco, vedrai cose mai viste nel film. Se non l’hai fatto, te lo godrai lo stesso perché la storia è nuova per tutti."

Ghostbusters: Legacy 

Il nuovo capitolo della saga uscirà con il titolo di Ghostbusters: Legacy ma solo il prossimo 21 gennaio 2022 e non ad ottobre come previsto. Un’attesa estenuante per i fan della saga che potranno ritrovare tutti i principali personaggi nei loro ruoli iconici e tanto amati.

Ghostbusters - Legacy Ghostbusters - Legacy La storia ruota intorno a due normali ragazzi che conducono una vita ordinaria come tutti i loro coetanei. Nella loro scuola insegna un sismologo, giunto nella cittadina per esaminare i ... Apri scheda

Morbius

Anche l’attesissimo spinoff di Spiderman si sposta da ottobre al 21 gennaio 2022. Il film vedrà Jared Leto nei panni dello scienziato Morbius divenuto vampiro ed è già caccia ad easter eggs e indizi per capire come si collocherà questo nuovo capitolo nell’enorme e intricato universo cinematografico dell’uomo ragno. Dovremmo aspettare un anno.

Morbius Morbius Infetto da una rara e pericolosa malattia del sangue, determinato a salvare chiunque sia destinato a subire la sua stessa sorte, il Dr. Morbius tenta una scommessa disperata. Quello che ... Apri scheda  

Advertisement

Peter Rabbit 2 e Cinderella

Non ci sono date certe per questi due film che dovevano vedere la luce a breve. Per entrambi si parla di una release estiva ma la mancanza di un giorno da mettere in agenda preoccupa un po’ i fan.

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

James Bond, ecco perché 007 non sarà mai giovane

Scopri cosa ha dichiarato Michael G. Wilson, produttore di lunga data dell'iconica saga di James Bond, su chi sarà l'erede di Daniel Craig.
Autore: Rebecca Megna ,
James Bond, ecco perché 007 non sarà mai giovane

Il produttore di lunga data della saga di 007, Michael G. Wilson, ha assicurato che un attore giovane non potrà mai interpretare James Bond. Sebbene non ci sia ancora alcuna informazione su chi potrebbe rivestire questo ruolo, ormai questo è un dettaglio certo. Wilson, insieme alla sorella Barbara Broccoli, è attualmente a capo di Eon Productions, la società del defunto produttore Albert R. Broccoli che co-possiede i diritti del franchise di Bond. Lo sceneggiatore statunitense ha ammesso che l'idea di permettere a un giovane attore di rivestire i panni del personaggio leggendario creato dall'autore inglese Ian Fleming nel 1950 è stata presa in considerazione. 

Allo stesso tempo però Wilson ci ha tenuto a precisare durante In Conversation - evento che ha celebrato  i 60 anni di James Bond svolto al British Film Institute di Londra - che gli attori più giovani non saranno mai presi in considerazione come eventuali eredi di Daniel Craig, colui che ha interpretato l'iconica spia per l'ultima volta in No Time to Die. Prima di lui hanno rivestito i panni di Bond altri celebri attori, tra cui Sean Connery, Roger Moore e Pierce Brosnan. Craig ha ufficialmente detto addio a Bond: ecco spiegato il motivo per cui la produzione è alla ricerca di un 'erede'. Qui di seguito le parole del produttore dell'iconica saga sul futuro della famosa spia 007, riportate da Deadline.

Sto cercando altri articoli per te...