Quentin Tarantino risponde alle accuse di plagio [VIDEO]

Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
News
2' 3''
Copertina di Quentin Tarantino risponde alle accuse di plagio [VIDEO]

Il celebre regista Quentin Tarantino ha risposto alla recente accusa di plagio di Kanye West aka Ye per il film Django Unchained. Ye ha dichiarato di avere raccontato a Tarantino le sue idee per produrre un film che aveva per protagonista uno schiavo, e che queste idee sono state in seguito utilizzate dal regista per produrre il film Django Unchained. Le dichiarazioni di Ye sono state trasmesse nel corso della trasmissione giornalistica Piers Morgan Uncensored.

Quentin Tarantino ha negato che il fatto contestato da Ye sia mai accaduto. Nel corso della sua intervista al noto programma americano Jimmy Kimmel Live la celebrità ha fornito la sua risposta. Di seguito potete vedere il video dell'intervista in lingua inglese - l'argomento del furto delle idea alla base di Django Unchained viene affrontato al minuto 17:42.

Advertisement

Advertisement

Quentin Tarantino ha dichiarato che ha incontrato Ye quando il rapper stava lavorando al video per la sua canzone Gold digger. Ye aveva intenzione di trasformare ogni traccia dell'album in un vero e proprio film, diretto da grandi nomi del cinema. Tarantino ha detto che prima di incontrare Ye aveva già avuto l'idea del film Django Unchained da molti anni. 

Prodotto Consigliato 11.08€ da Amazon

Secondo Tarantino l'idea di Ye era quella che il protagonista di Gold digger fosse uno schiavo, e che il tono del video fosse ironico. Dunque l'unico punto in comune tra le due produzioni sarebbe soltanto quello di avere un protagonista afroamericano ridotto in schiavitù, stando a ciò che ha dichiarato Quentin Tarantino.

Le dichiarazioni di Ye sul film Django Unchained sono state rilasciate dopo che il rapper è stato travolto da uno scandalo. Kanye West aka Ye ha pubblicato alcune frasi antisemite sul suo profilo Twitter e si è espresso contro gli ebrei nel corso della trasmissione giornalistica Cuomo sul network NewsNation.

Secondo quanto riporta Cosmopolitan, a causa delle sue esternazioni antisemite il cantante e rapper Ye ha perso molti dei suoi sponsor, tra cui marchi di vestiario importanti come Balenciaga e Adidas. Molte star hanno criticato le dichiarazioni di Ye, come David Schwimmer, Jamie Lee Curtis e l'ex moglie del rapper stesso, Kim Kardashian. Si può ipotizzare che il cantante abbia voluto accusare di plagio il regista Quentin Tarantino per distogliere l'attenzione del pubblico e dei media sulle sue dichiarazioni antisemite.

Django potrebbe tornare al cinema con un compagno molto inaspettato; a questo proposito potete leggere il nostro articolo L'idea di Quentin Tarantino: Django e Zorro insieme .

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Anche Robert Downey Jr. replica alle accuse di Tarantino

Leggi per sapere che cosa ha replicato Robert Downey Jr. in merito alle dichiarazioni che Quentin Tarantino ha fatto sui titoli prodotti da Marvel Studios.
Autore: Francesca Musolino ,
Anche Robert Downey Jr. replica alle accuse di Tarantino

Alcune dichiarazioni di Quentin Tarantino sui titoli prodotti da Marvel Studios hanno finito per alzare un polverone. Per questo motivo diversi attori che fanno parte del Marvel Cinematic Universe (MCU) si sono sentiti chiamati in causa e hanno voluto dire la loro in merito. 

Il primo che ha replicato a Tarantino è stato Simu Liu in qualità di protagonista del film Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli. Mentre in seguito anche Samuel L. Jackson che nell'MCU interpreta Nick Fury ha risposto alle parole pronunciate dal regista. Questa volta è il turno di Robert Downey Jr. attore che è conosciuto per il ruolo di Iron Man sempre all'interno dell'Universo Marvel.

Sto cercando altri articoli per te...