Love & Revenge, il Premio a John Travolta e le ultime novità dal Festival del Cinema di Roma

Autore: Rina Zamarra ,
Copertina di Love & Revenge, il Premio a John Travolta e le ultime novità dal Festival del Cinema di Roma

La Festa del Cinema di Roma 2019 si annuncia ricca di eventi e proiezioni. La partenza ufficiale è prevista il 17 ottobre, ma la città si anima con una serie di appuntamenti già a partire da sabato 12 ottobre quando ci sarà la performance musicale e visiva di Love & Revenge

L’appuntamento, che fa parte delle iniziative del Romaeuropa festival, è per le 21:00 alla Sala Petrassi dell’Auditorium Parco della Musica con un concerto visivo che mixa insieme musica elettronica e video editing in tempo reale. Love & Revenge è un omaggio a un'epoca d’oro del mondo arabo: quella del cinema e delle commedie musicali. 

Advertisement

L’opera nasce dall’incontro tra l’urban music e l’hip hop arabo di Rayess Bek, le fotografie di Randa Mirza, l’elettronica di Mehdi Haddab e il basso di Julien Perraudeau. 

La performance chiude l’appuntamento con Diasporas, il focus di Romaeuropa Festival dedicato alle musiche migranti. Prima di Love & Revenge è previsto un concerto live tra rock, poesia Sufi, jazz ed elettronica: Le Cri du Caire con il poeta e cantante egiziano Abdullah Miniawy. 

Festa del Cinema di Roma: anteprime, premi e incontri ravvicinati

A partire poi dal 17 settembre ci saranno le proiezioni ufficiali della Festa, con la serata di apertura che vedrà come protagonista Motherless Brooklyn di e con Edward Norton. 

Advertisement

In realtà un altro evento attende gli appassionati di cinema presenti a Roma. Il 16 ottobre ci sarà la proiezione in anteprima mondiale di The Jesus Roll di John Turturro, che torna a vestire i panni del giocatore di bowling Jesus del film Il Grande Lebowski. 

Tante anche le star attese, tra cui Viola Davis e Bill Murray che riceveranno il premio alla carriera e saranno protagonisti di un incontro ravvicinato con il pubblico. Il programma di incontri è davvero molto ricco e prevede appuntamenti con Edward Norton, Ron Howard, Ethan Coen, Fanny Ardant e molti altri. 

È stato annunciato anche il premio a John Travolta, protagonista di un incontro ravvicinato con il pubblico in cui ripercorrerà le tappe della sua lunga carriera. Travolta riceverà un premio per la sua interpretazione nel film The Fanatic di Fred Durst, che sarà proiettato domenica 27 ottobre. 

Il Direttore Artistico Antonio Monda ha dichiarato: 

Advertisement

Sono felice e onorato di premiare John Travolta per l’interpretazione in The Fanatic. Una performance sorprendente e struggente, che riesce a mostrare come a Hollywood i sogni possono trasformarsi spesso in incubi.

Travolta veste i panni di Moose, un grande appassionato di cinema che è vittima di una vera e propria ossessione per l’attore Hunter Dunbar. Una volta scoperta la residenza dell’attore, Moose comincia letteralmente a perseguitarlo mostrando un pericoloso lato oscuro.

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Kevin Feige su Kang: "È un villain diverso da tutti"

Scopri le dichiarazioni illuminanti di Kevin Feige, presidente di Marvel Studios, sul ruolo di Kang il Conquistatore come villain del Multiverso!
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Kevin Feige su Kang: "È un villain diverso da tutti"

Alcune recenti dichiarazioni di Kevin Feige gettano una nuova luce su Kang il Conquistatore, ovvero il villain del nuovo film Marvel Cinematic Universe Ant-Man and the Wasp: Quantumania. La pellicola è diretta da Peyton Reed e uscirà nelle sale cinematografiche italiane il 15 febbraio 2023.

Kevin Feige ha parlato di Kang come di un tipo completamente nuovo di villain e un personaggio che combatte non solo i supereroi, ma anche le varianti di sé stesso! Ecco cosa ha dichiarato il presidente di Marvel Studios alla rivista Empire Magazine:

Sto cercando altri articoli per te...