C'era una volta a... Hollywood torna nelle sale americane con 4 nuove scene

Autore: Francesco Ursino ,
Copertina di C'era una volta a... Hollywood torna nelle sale americane con 4 nuove scene

C'era una volta a... Hollywood si prepara a tornare nelle sale americane. Il film di Quentin Tarantino, secondo quanto si legge in un comunicato ufficiale Sony, verrà riproposto in una versione contenente quattro scene inedite, per un totale di dieci minuti aggiuntivi. La pellicola verrà proiettata in oltre 1.000 cinema statunitensi e canadesi a partire dal 25 ottobre.

Adrian Smith, dirigente a carico della distribuzione delle pellicole Sony nell’area americana, ha commentato:

Advertisement

Il pubblico ha supportato questo film in maniera fantastica, e non vediamo l’ora di offrire agli appassionati un’altra opportunità di guardare la pellicola come non l’hanno mai vista – al cinema, sul grande schermo – con un regalo in più: ancora più scene e suoni degli anni ’60 di Quentin Tarantino.

Un’iniziativa lodevole, che non manca di suscitare commenti. Uno dei più cinici è quello di Vanity Fair, che suggerisce che l’operazione sia stata messa in piedi per far fronte alle minori entrate dovute alla mancata distribuzione del film in Cina.

D’altra parte, è anche vero che già in passato si era parlato di possibili nuove versioni di C’era una volta a… Hollywood impreziosite da materiale inedito. Lo scorso settembre, a pochi giorni dall’uscita della pellicola nelle sale americane, era stato Brad Pitt a parlare della possibilità di pubblicare il film in streaming e dividerlo in episodi, aggiungendo nuove scene mai viste. Non è la prima volta, inoltre, che l'opera si mostra con materiale inedito. A fine agosto scorso, infatti, il New Beverly Cinema di Los Angeles aveva proiettato un cortometraggio ispirato a una delle scene già ammirate nella pellicola.

Advertisement

Questa nuova ondata di proiezioni autunnali potrebbe far rientrare l’opera di Tarantino anche nelle discussioni per i prossimi Oscar. Vanity Fair sottolinea che i film candidati a ricevere l’ambita statuetta di norma vengono pubblicati in autunno, mentre C’era una volta a… Hollywood ha debuttato lo scorso agosto. Una nuova proiezione a fine ottobre potrebbe dare alla pellicola la spinta decisiva.

Già da ora Tarantino rientra nella rosa dei papabili per una nomination come miglior regista e per la scrittura della miglior sceneggiatura originale. Brad Pitt, che interpreta la controfigura Cliff Booth, è tra i nomi che vengono accostati alla nomination per il miglior attore non protagonista. E secondo Deadline, per Leonardo DiCaprio (che interpreta Rick Dalton) sarebbe pronta una nomination per il miglior attore.

Secondo voi, Tarantino potrebbe vincere l’Oscar con C’era una volta a… Hollywood?

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Stephen King bacchetta una scena della serie TV The Last of Us

Leggi per scoprire che cosa ha fatto storcene il naso allo scrittore Stephen King nel terzo episodio della serie TV The Last of Us.
Autore: Francesca Musolino ,
Stephen King bacchetta una scena della serie TV The Last of Us

La serie TV The Last of Us tratta dall'omonimo videogioco di Naughty Dog continua ad aumentare l'apprezzamento del pubblico episodio dopo episodio. In particolare Long Long Time ovvero il terzo episodio della serie TV The Last of Us, ha commosso ed emozionato i fan per la storia d'amore tra Frank e Bill

Tuttavia c'è anche chi come Stephen King, ha bacchettato l'episodio in questione per una scena che sembra essere fin troppo surreale. Lo scrittore ha espresso le sue perplessità in un tweet come riportiamo di seguito:

Sto cercando altri articoli per te...